Questa pagina raccoglie l'Analisi Tecnica di diversi mercati fra cui, in particolare, Oro, Argento ed i cross Forex fra dollaro, euro e yen per confrontare l'andamento delle due materie prime selezionate dall'uomo, nei secoli, come moneta per eccellenza, rispetto alle principali monetine fiduciarie di oggi.

Gli aggiornamenti verranno pubblicati senza scadenze fisse, in funzione di particolari condizioni di mercato.

Charts courtesy of StockCharts, ProRealTime and NetDania.



11 ottobre 2009

Settimana di grande spolvero per i metalli preziosi: l'oro chiude con un guadagno del 3.53% contro l'euro e addirittura del 4.63% contro il dollaro. L'argento va ben oltre, toccando rispettivamente quasi il 9% e quasi il 10%.

Mentre il grafico dell'oro contro il dollaro può lasciar sospettare una bull trap, quello del metallo contro l'euro sembra la rappresentazione da manuale delle prime fasi di una seconda gamba rialzista dopo quella, violentissima, messa a segno fra i 525 €/oz di settembre 2008 e i 775 €/oz dello scorso febbraio. Un guadagno di quasi il 50% in cinque mesi, nel mezzo del più grande crollo generalizzato dei prezzi degli ultimi 100 anni, deve aver destato più di qualche curiosità ed è forse per questo che dopo la fiammata iniziale è seguito un sonno noiosissimo di quasi sette mesi.

A questo punto gli scenari che si aprono sono a nostro avviso sostanzialmente due, contrapposti. Il primo, ancora valido, è che dopo la salita continua degli utlimi mesi, i mercati partano per una seconda fase di violenti ribassi, più o meno prolungati e profondi.

In questo contesto, osservando quanto successo a fine 2008, è lecito (benché ovviamente non scontato) attendersi la forte rivalutazione di dollaro e yen mentre tutto il resto crolla. Unico superstite l'oro che, anche nell'armageddon dell'anno scorso, è riuscito a difendere il proprio valore nominale contro le bizze furiose delle due valutine cartacee improvvisamente risorte.

Il secondo scenario vede invece continuare il trend in atto in modo più o meno turbolento, con qualche piccolo storno ma sostanziale uniformità. E' appena il caso di ricordare che a livello REALE le valutazione attuali su tutti i mercati devono incorporare l'espansione monetaria selvaggia degli ultimi mesi, questa addirittura senza precedenti nella storia se non in alcuni casi da banana republic.

E' ovvio che i grafici degli ultimi 12 mesi non possano rendere giustizia alla capitolazione paradossale del potere d'acquisto del nostro denaro: la chiusura settimanale dell'argento a quasi 18 $/oz, può indurci a pensare che questo valore nominale abbia qualcosa a che fare con quello, analogo, della prima metà del 2008. Utilizzando l'analisi tecnica potremmo osservare che proprio a queste quotazioni il metallo bianco è rimasto intrappolato in un trading range durato mesi, prima di crollare senza pietà lasciando sul terreno metà del proprio valore in pochi mesi e chissà quanti cadaveri.

Basarsi su questi livelli è però del tutto fuorviante: l'espansione monetaria selvaggia a cui sono ricorse le autorità ha fatto si che, in un tempo ridotto, quegli stessi 18 dollari non abbiano più lo stesso valore e che di fatto il grafico sia distorto verso l'alto. Leggiamo 18 ma dovremmo leggere 15... 12... forse 9.

Questo non significa ovviamente che sul breve termine non sia possibile un'altra repentina caduta dei prezzi, ci mancherebbe: sui time frames minori i mercati sono guidati solo dalle forze speculative mentre le dinamiche fondamentali rimangono in secondo piano. Sul medio-lungo peroido invece esse rientrano prepotentemente in gioco e si riaffermano in modo invicibile, al di là delle possibilità di controllo degli speculatori, per quanto capitalizzati e dei governi, per quanto forti, autoritari e decisi.

In conclusione i prezzi attuali sono ottimi punti di ingresso per chi sia intenzionato a rimanere in posizione per qualche anno ma sul breve periodo possono subire i rovesci violenti dell'umore del pubblico, sempre delicato e mutevole.

Non esiste una risposta valida per tutti dato che ognuno ha i propri orizzonti temporali e i propri profili di rischio. Saremmo felici di condividere con i pochi lettori di queste righe eventuali soffiate di mr. market ma, nonostante gli anni di fedele servizio e tenera passione, non s'è ancora deciso ad avvisarci preventivamente di quel che intende fare. L'unico modo per poter tentare di stargli dietro è seguirlo su base quotidiana, ma questo è, ovviamente, un lavoro a tempo pieno.



01 - Oro in euro, dall'inizio della bull run
02 - Oro in dollari, 3 anni
03 - Oro in euro, 3 anni
04 - ETF GLD, 3 anni
05 - Argento in dollari, 3 anni
06 - Argento in euro, 3 anni
07 - ETF SLV, 3 anni
08 - Performance mibtel contro Oro, 1 anno
09 - Performance mibtel contro Oro, 3 anni
10 - Performance mibtel contro Oro, 6 anni
11 - Performance Oro e Argento in euro e in dollari, 3 anni
12 - Ratio silver/gold (forza relativa dell'argento rispetto all'oro), 5 anni
13 - Petrolio (West Texas Intermediate Crude) in dollari, 3 anni
14 - ETF USO, 3 anni
15 - Ratio oil/gold, 5 anni
16 - Gas naturale in dollari, 3 anni
17 - ETF UNG, 3 anni
18 - Ratio natgas/oil, 5 anni
19 - Acciao in dollari, 3 anni
20 - Rame in dollari, 3 anni
21 - Alluminio in dollari, 3 anni
22 - Agricultural Prices - Goldman Sachs Commodity Index, 3 anni
23 - Reuters/Jefferies CRB Index, 3 anni
24 - Standard & Poors 500, 3 anni
25 - Ratio S&P500/gold, 5 anni
26 - Ratio opzioni put/call CBOE, daily, 1 anno
27 - Ratio opzioni put/call CBOE, weekly, 9 anni
28 - XOI Oil index, 3 anni
29 - HUI "Gold Bugs Index", 3 anni
30 - BKX, Bank Index, 3 anni
31 - 2-Year US Treasury Yield, 3 anni
32 - 5-Year US Treasury Note Price, 3 anni
33 - PowerShares DB G10 Currency Harvest Fund, dal 10/09/2006
34 - EURUSD Weekly
35 - USDJPY Weekly
36 - EURJPY Weekly


















































































































































ARCHIVIO AGGIORNAMENTI

20 SETTEMBRE 2009
13 SETTEMBRE 2009
06 SETTEMBRE 2009
02 AGOSTO 2009
06 LUGLIO 2009
14 GIUGNO 2009
31 MAGGIO 2009
24 MAGGIO 2009
17 MAGGIO 2009
10 MAGGIO 2009
26 APRILE 2009
19 APRILE 2009
05 APRILE 2009
27 MARZO 2009
20 MARZO 2009
15 MARZO 2009
08 MARZO 2009
01 MARZO 2009
23 FEBBRAIO 2009
15 FEBBRAIO 2009
08 FEBBRAIO 2009
01 FEBBRAIO 2009
04 GENNAIO 2009
28 DICEMBRE 2008
15 DICEMBRE 2008
08 DICEMBRE 2008
23 NOVEMBRE 2008
17 NOVEMBRE 2008
10 NOVEMBRE 2008
26 OTTOBRE 2008
19 OTTOBRE 2008
14 OTTOBRE 2008
13 OTTOBRE 2008
07 OTTOBRE 2008
04 OTTOBRE 2008
30 SETTEMBRE 2008
28 SETTEMBRE 2008
20 SETTEMBRE 2008
13 SETTEMBRE 2008
31 AGOSTO 2008
24 AGOSTO 2008
26 LUGLIO 2008
12 LUGLIO 2008
28 GIUGNO 2008
14 GIUGNO 2008
02 GIUGNO 2008
25 MAGGIO 2008
11 MAGGIO 2008
27 APRILE 2008
13 APRILE 2008
06 APRILE 2008
22 MARZO 2008
19 MARZO 2008
15 MARZO 2008
12 MARZO 2008
08 MARZO 2008
05 MARZO 2008
23 FEBBRAIO 2008
21 FEBBRAIO 2008
17 FEBBRAIO 2008
09 FEBBRAIO 2008
02 FEBBRAIO 2008
31 GENNAIO 2008
25 GENNAIO 2008
23 GENNAIO 2008
18 GENNAIO 2008
15 GENNAIO 2008
11 GENNAIO 2008
08 GENNAIO 2008
28 DICEMBRE 2007
21 DICEMBRE 2007
12 DICEMBRE 2007
30 NOVEMBRE 2007
23 NOVEMBRE 2007
20 NOVEMBRE 2007
16 NOVEMBRE 2007
09 NOVEMBRE 2007
06 NOVEMBRE 2007
02 NOVEMBRE 2007
29 OTTOBRE 2007
19 OTTOBRE 2007
18 OTTOBRE 2007
15 OTTOBRE 2007
12 OTTOBRE 2007
05 OTTOBRE 2007
04 OTTOBRE 2007
02 OTTOBRE 2007
28 SETTEMBRE 2007
21 SETTEMBRE 2007
18 SETTEMBRE 2007
14 SETTEMBRE 2007
13 SETTEMBRE 2007
07 SETTEMBRE 2007
31 AGOSTO 2007
24 AGOSTO 2007


Mensili (dicembre 2006/giugno 2007)

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006


Settimanali (6 gennaio 2006/16 marzo 2007)

16 MARZO 2007
09 MARZO 2007
02 MARZO 2007
23 FEBBRAIO 2007
16 FEBBRAIO 2007
09 FEBBRAIO 2007
02 FEBBRAIO 2007
26 GENNAIO 2007
19 GENNAIO 2007
12 GENNAIO 2007
05 GENNAIO 2007
29 DICEMBRE 2006
22 DICEMBRE 2006
15 DICEMBRE 2006
08 DICEMBRE 2006
01 DICEMBRE 2006
24 NOVEMBRE 2006
17 NOVEMBRE 2006
10 NOVEMBRE 2006
03 NOVEMBRE 2006
27 OTTOBRE 2006
20 OTTOBRE 2006
13 OTTOBRE 2006
06 OTTOBRE 2006
29 SETTEMBRE 2006
22 SETTEMBRE 2006
15 SETTEMBRE 2006
08 SETTEMBRE 2006
01 SETTEMBRE 2006
25 AGOSTO 2006
18 AGOSTO 2006
11 AGOSTO 2006
04 AGOSTO 2006
28 LUGLIO 2006
21 LUGLIO 2006
14 LUGLIO 2006
07 LUGLIO 2006
30 GIUGNO 2006
23 GIUGNO 2006
16 GIUGNO 2006
09 GIUGNO 2006
02 GIUGNO 2006
26 MAGGIO 2006
12 e 19 MAGGIO 2006
05 MAGGIO 2006
28 APRILE 2006
21 APRILE 2006
14 APRILE 2006
07 APRILE 2006
31 MARZO 2006
24 MARZO 2006
17 MARZO 2006
10 MARZO 2006
03 MARZO 2006
24 FEBBRAIO 2006
17 FEBBRAIO 2006
10 FEBBRAIO 2006
03 FEBBRAIO 2006
27 GENNAIO 2006
20 GENNAIO 2006
13 GENNAIO 2006
06 GENNAIO 2006