Home
Perché
Monitor
Analisi
Links
News
Comprare oro
Vecchio sito
Contatti


Questa pagina raccoglie l'Analisi Tecnica di diversi mercati fra cui, in particolare, Oro, Argento ed i cross Forex fra dollaro, euro e yen per confrontare l'andamento delle due materie prime selezionate dall'uomo, nei secoli, come moneta per eccellenza, rispetto alle principali monetine fiduciarie di oggi.

Gli aggiornamenti verranno pubblicati senza scadenze fisse, in funzione di particolari condizioni di mercato.

Charts courtesy of StockCharts.com.com and ProRealTime.com



07 settembre 2007

Settimana storica sui mercati: il Dollar Index, seguitissimo benché non poi così significativo indice che misura l'andamento del biglietto verde rispetto alle più importanti valute del pianeta, ha chiuso, per la prima volta dal 1992, sotto la fatidica soglia di 80.

Da mesi gli occhi di quasi tutti i soggetti presenti sui mercati sono fissati su questa linea, testata per brevissimi periodi di tempo in sole cinque occasioni negli ultimi trent'anni (1978, 1990, 1992, 1995, e 2004). Da mesi le opposte fazioni si sfidano a colpi di previsioni: il sesto tentativo sarà quello definitivo o, come in passato, da questa zona inizierà la rimonta del dollaro?

L'unica certezza oggi è che la volatilità nei prossimi mesi sarà molto elevata e che per i pesci piccoli sarà ancora più difficile rimanere sul mercato, siano essi dollar bears o bulls. A nostro avviso, dopo una serie di movimenti violenti in entrambe le direzioni è verosimile che, almeno per qualche tempo, il dollaro prenda un po' di respiro e recuperi almeno parte del terreno perduto negli ultimi anni.

Come già sostenuto in passato immaginando di trovarci a commentare questa fatidica rottura, non saremmo stupiti nel vedere apprezzarsi oro e dollaro simultaneamente.









Sul versante idrocarburi invece due considerazioni opposte.
La prima riguarda il Light Crude e riprende quanto detto due settimane fa, nell'aggiornamento del 24 agosto: la risposta del petrolio è stata in linea con quanto atteso e, dopo aver indugiato intorno ai 70 $ ed al supporto dinamico che lo sostiene dai primi dell'anno, l'oro nero ha macinato un ottimo +7.8 % in due sole settimane!

Rimane a breve l'ostacolo formidabile a ridosso degli 80 $ di luglio 2006 ma, a nostro avviso, verrà sorpassato con una certa decisione.

La seconda considerazione riguarda invece il Gas Naturale.
Qui le nostre previsioni per il 2007 sono state brutalmente deluse. Dopo aver colto al millimetro il minimo a 4.5 di fine settembre 2006 ed il massimo a ridosso di 9 un paio di mesi più tardi, il prezioso idrocarburo ha deciso di non assecondare più le nostre analisi, ribadendo il concetto che i mercati possono rimanere "irrazionali" ben più a lungo di quanto gli investitori riescano a rimanere solventi, e che di certo vanno dove devono andare, incuranti delle loro speranze o brillanti deduzioni.

Senza il minimo riguardo nei nostri confronti, la ratio natgas/gold ha appena segnato nuovi minimi.











ARCHIVIO AGGIORNAMENTI

31 AGOSTO 2007
24 AGOSTO 2007


Mensili (dicembre 2006/giugno 2007)

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006


Settimanali (6 gennaio 2006/16 marzo 2007)

16 MARZO 2007
09 MARZO 2007
02 MARZO 2007
23 FEBBRAIO 2007
16 FEBBRAIO 2007
09 FEBBRAIO 2007
02 FEBBRAIO 2007
26 GENNAIO 2007
19 GENNAIO 2007
12 GENNAIO 2007
05 GENNAIO 2007
29 DICEMBRE 2006
22 DICEMBRE 2006
15 DICEMBRE 2006
08 DICEMBRE 2006
01 DICEMBRE 2006
24 NOVEMBRE 2006
17 NOVEMBRE 2006
10 NOVEMBRE 2006
03 NOVEMBRE 2006
27 OTTOBRE 2006
20 OTTOBRE 2006
13 OTTOBRE 2006
06 OTTOBRE 2006
29 SETTEMBRE 2006
22 SETTEMBRE 2006
15 SETTEMBRE 2006
08 SETTEMBRE 2006
01 SETTEMBRE 2006
25 AGOSTO 2006
18 AGOSTO 2006
11 AGOSTO 2006
04 AGOSTO 2006
28 LUGLIO 2006
21 LUGLIO 2006
14 LUGLIO 2006
07 LUGLIO 2006
30 GIUGNO 2006
23 GIUGNO 2006
16 GIUGNO 2006
09 GIUGNO 2006
02 GIUGNO 2006
26 MAGGIO 2006
12 e 19 MAGGIO 2006
05 MAGGIO 2006
28 APRILE 2006
21 APRILE 2006
14 APRILE 2006
07 APRILE 2006
31 MARZO 2006
24 MARZO 2006
17 MARZO 2006
10 MARZO 2006
03 MARZO 2006
24 FEBBRAIO 2006
17 FEBBRAIO 2006
10 FEBBRAIO 2006
03 FEBBRAIO 2006
27 GENNAIO 2006
20 GENNAIO 2006
13 GENNAIO 2006
06 GENNAIO 2006