Home
Perché
Monitor
Analisi
Links
News
Comprare oro
FORUM!
Contatti


Questa pagina raccoglie l'Analisi Tecnica di diversi mercati fra cui, in particolare, Oro, Argento ed i cross Forex fra dollaro, euro e yen per confrontare l'andamento delle due materie prime selezionate dall'uomo, nei secoli, come moneta per eccellenza, rispetto alle principali monetine fiduciarie di oggi.

Gli aggiornamenti verranno pubblicati senza scadenze fisse, in funzione di particolari condizioni di mercato.

Charts courtesy of StockCharts, ProRealTime and NetDania.



08 marzo 2009, ore 22.45

Un'altra settimana nera per le borse. Lo S&P500 ha perso più del 7% mentre il nostro povero Mibtel un impressionante 14.26%, portando ad una curiosa simmetria il confronto fra la propria performance e quella dell'oro in euro negli ultimi tre anni: +62% circa per il metallo, -62% per il Mibtel.

A quanto pare i piani delle autorità per ripristinare la fiducia sui mercati non stanno sortendo l'effetto sperato. Ecco cosa scriveva Murray Rothbard a riguardo dell'intervento pubblico per arginare le crisi in "Economic Depressions: Their Cause and Cure" nel 1969.

"What is the governmental role in the cure of depression? In the first place, government must cease inflating as soon as possible. It is true that this will, inevitably, bring the inflationary boom abruptly to an end, and commence the inevitable recession or depression. But the longer the government waits for this, the worse the necessary readjustments will have to be. The sooner the depression-readjustment is gotten over with, the better. This means, also, that the government must never try to prop up unsound business situations; it must never bail out or lend money to business firms in trouble. Doing this will simply prolong the agony and convert a sharp and quick depression phase into a lingering and chronic disease."

Dopo una prima parte della sessione difficile invece, oro e argento hanno recuperato il terreno perduto, chiudendo, seppur di poco, in terreno positivo sia contro il dollaro sia contro l'euro.

Anche i volumi scambiati sui principali ETF continuano ad essere elevati, segno che l'interesse per i metalli preziosi rimane notevole nonostante i prezzi siano ormai lontani dai minimi recenti dopo la salita degli ultimi mesi.

Nelle ultime settimane si sono impennati anche i volumi di due ETF molto particolari, GLL e ZSL, il cui andamento è uguale all'inverso di oro e argento, moltiplicato per due. Se l'oro guadagna il 3% quindi, GLL perde il 6%; alla stessa maniera se l'argento perde il 2,5%, ZSL guadagna il 5%.

Sono ETF cosidetti ultrashort, perché invertono e moltiplicano l'andamento dell'indice a cui si riferiscono: ce ne sono per tutti i gusti, non solo sui metalli preziosi. Ciò che può essere interessante è che di recente hanno attirato molta attenzione, com'è possibile verificare dai grafici disponibili su StockCharts con i relativi volumi. Qualcuno ha scommesso sulla correzione di oro e argento dopo metà marzo e per ora ha avuto ragione. Vi era già stato un tentativo più timido a metà febbraio ma si è tradotto in un errore clamoroso quanto costoso: da 22 GLL è sceso fino a 14 in meno di un mese mentre ZSL si è dimezzato, da 20 a 10. Vedremo se questa volta saranno più fortunati.

Le cifre in questione non sono tali da impensierire, circa 50 milioni di dollari il valore di mercato complessivo per GLL e più o meno la metà per ZSL, però gli strumenti sono appena nati visto che tradano dal primo dicembre 2008 (subito dopo i minimi segnati dall'oro contro il dollaro!) e crediamo sia utile tenerli sotto controllo.

Shortare i metalli preziosi in questo contesto è a nostro avviso una vera e propria pazzia ma sul mercato si fronteggiano sempre rialzisti e ribassisti ed è salutare che entrambi gli schieramenti siano ben rappresentati. Quando uno dei due lati rimane svuotato, lo squilibrio emotivo di breve periodo ha raggiunto un estremo che verrà curato riportando le quotazioni proprio dalla parte dove c'è meno affollamento: è impossibile che sul mercato siano i più numerosi a guadagnare.

Se a breve termine i livelli raggiunti da oro e argento giustificano una pausa se non una vera e propria correzione, non bisogna dimenticare che dopo quanto successo nella seconda parte del 2008, il nuovo anno si è aperto con enormi novità e tensioni di cui possiamo intravedere solo una minima parte. Fra gli eventi ritenuti impossibili dalla maggior parte degli operatori (non solo fra gli ultimi arrivati) oro e dollaro stanno crescendo insieme ormai da mesi. Attenzione ad usare i vecchi strumenti per analizzare i mercati in questa nuova era.

Come ormai d'abitudine, ecco il calcolatore dell'"inflazione" proposto dal Bureau of Labor Statistics statunitense utile per misurare l'entità ufficiale della svalutazione del dollaro dalla nascita della Federal Reserve nel 1913 ad oggi.



Oro in euro, dall'inizio della bull run




Oro in dollari, 3 anni




Oro in euro, 3 anni




ETF GLD, 3 anni




Argento in dollari, 3 anni




Argento in euro, 3 anni




ETF SLV, 3 anni




Performance mibtel contro Oro, 1 anno




Performance mibtel contro Oro, 3 anni




Performance mibtel contro Oro, 6 anni




Performance Oro e Argento in euro e in dollari, 3 anni




Ratio silver/gold (forza relativa dell'argento rispetto all'oro), 5 anni




Petrolio (West Texas Intermediate Crude) in dollari, 3 anni




Ratio oil/gold, 5 anni




ETF "petrolifero" USL in dollari con ratio usl/oil e usl/uso dal 01/12/2007




Performance petrolio contro ETF USO e USL dal 01/12/2007




Gas naturale in dollari, 3 anni




Gas naturale in dollari, daily, 12 mesi




Ratio natgas/oil, 5 anni




Acciao in dollari, 3 anni




Rame in dollari, 3 anni




Alluminio in dollari, 3 anni




Agricultural Prices - Goldman Sachs Commodity Index, 3 anni




Reuters/Jefferies CRB Index, 3 anni




Standard & Poors 500, 3 anni




Ratio S&P500/gold, 5 anni




Ratio opzioni put/call CBOE, 1 anno




Ratio opzioni put/call CBOE, 13 anni




XOI Oil index, 3 anni




HUI "Gold Bugs Index", 3 anni




BKX, Bank Index, 3 anni




2-Year US Treasury Yield, 3 anni




5-Year US Treasury Note Price, 3 anni




PowerShares DB G10 Currency Harvest Fund, dal 10/09/2006




EURUSD Weekly




USDJPY Weekly




EURJPY Weekly




ARCHIVIO AGGIORNAMENTI

01 MARZO 2009
23 FEBBRAIO 2009
15 FEBBRAIO 2009
08 FEBBRAIO 2009
01 FEBBRAIO 2009
04 GENNAIO 2009
28 DICEMBRE 2008
15 DICEMBRE 2008
08 DICEMBRE 2008
23 NOVEMBRE 2008
17 NOVEMBRE 2008
10 NOVEMBRE 2008
26 OTTOBRE 2008
19 OTTOBRE 2008
14 OTTOBRE 2008
13 OTTOBRE 2008
07 OTTOBRE 2008
04 OTTOBRE 2008
30 SETTEMBRE 2008
28 SETTEMBRE 2008
20 SETTEMBRE 2008
13 SETTEMBRE 2008
31 AGOSTO 2008
24 AGOSTO 2008
26 LUGLIO 2008
12 LUGLIO 2008
28 GIUGNO 2008
14 GIUGNO 2008
02 GIUGNO 2008
25 MAGGIO 2008
11 MAGGIO 2008
27 APRILE 2008
13 APRILE 2008
06 APRILE 2008
22 MARZO 2008
19 MARZO 2008
15 MARZO 2008
12 MARZO 2008
08 MARZO 2008
05 MARZO 2008
23 FEBBRAIO 2008
21 FEBBRAIO 2008
17 FEBBRAIO 2008
09 FEBBRAIO 2008
02 FEBBRAIO 2008
31 GENNAIO 2008
25 GENNAIO 2008
23 GENNAIO 2008
18 GENNAIO 2008
15 GENNAIO 2008
11 GENNAIO 2008
08 GENNAIO 2008
28 DICEMBRE 2007
21 DICEMBRE 2007
12 DICEMBRE 2007
30 NOVEMBRE 2007
23 NOVEMBRE 2007
20 NOVEMBRE 2007
16 NOVEMBRE 2007
09 NOVEMBRE 2007
06 NOVEMBRE 2007
02 NOVEMBRE 2007
29 OTTOBRE 2007
19 OTTOBRE 2007
18 OTTOBRE 2007
15 OTTOBRE 2007
12 OTTOBRE 2007
05 OTTOBRE 2007
04 OTTOBRE 2007
02 OTTOBRE 2007
28 SETTEMBRE 2007
21 SETTEMBRE 2007
18 SETTEMBRE 2007
14 SETTEMBRE 2007
13 SETTEMBRE 2007
07 SETTEMBRE 2007
31 AGOSTO 2007
24 AGOSTO 2007


Mensili (dicembre 2006/giugno 2007)

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006


Settimanali (6 gennaio 2006/16 marzo 2007)

16 MARZO 2007
09 MARZO 2007
02 MARZO 2007
23 FEBBRAIO 2007
16 FEBBRAIO 2007
09 FEBBRAIO 2007
02 FEBBRAIO 2007
26 GENNAIO 2007
19 GENNAIO 2007
12 GENNAIO 2007
05 GENNAIO 2007
29 DICEMBRE 2006
22 DICEMBRE 2006
15 DICEMBRE 2006
08 DICEMBRE 2006
01 DICEMBRE 2006
24 NOVEMBRE 2006
17 NOVEMBRE 2006
10 NOVEMBRE 2006
03 NOVEMBRE 2006
27 OTTOBRE 2006
20 OTTOBRE 2006
13 OTTOBRE 2006
06 OTTOBRE 2006
29 SETTEMBRE 2006
22 SETTEMBRE 2006
15 SETTEMBRE 2006
08 SETTEMBRE 2006
01 SETTEMBRE 2006
25 AGOSTO 2006
18 AGOSTO 2006
11 AGOSTO 2006
04 AGOSTO 2006
28 LUGLIO 2006
21 LUGLIO 2006
14 LUGLIO 2006
07 LUGLIO 2006
30 GIUGNO 2006
23 GIUGNO 2006
16 GIUGNO 2006
09 GIUGNO 2006
02 GIUGNO 2006
26 MAGGIO 2006
12 e 19 MAGGIO 2006
05 MAGGIO 2006
28 APRILE 2006
21 APRILE 2006
14 APRILE 2006
07 APRILE 2006
31 MARZO 2006
24 MARZO 2006
17 MARZO 2006
10 MARZO 2006
03 MARZO 2006
24 FEBBRAIO 2006
17 FEBBRAIO 2006
10 FEBBRAIO 2006
03 FEBBRAIO 2006
27 GENNAIO 2006
20 GENNAIO 2006
13 GENNAIO 2006
06 GENNAIO 2006