Home
Perché
Monitor
Analisi
Links
News
Comprare oro
Vecchio sito
Contatti


Questa pagina raccoglie l'Analisi Tecnica di diversi mercati fra cui, in particolare, Oro, Argento ed i cross Forex fra dollaro, euro e yen per confrontare l'andamento delle due materie prime selezionate dall'uomo, nei secoli, come moneta per eccellenza, rispetto alle principali monetine fiduciarie di oggi.

Gli aggiornamenti verranno pubblicati senza scadenze fisse, in funzione di particolari condizioni di mercato.

Charts courtesy of StockCharts, ProRealTime and NetDania.



10 novembre 2008, ore 06.32

Oggi mostriamo i grafici mensili dei diversi mercati in modo da apprezzare al meglio gli sviluppi di settembre e ottobre e la prima reazione di novembre.

L'analisi cross market di lungo periodo mette in evidenza il trend principale nell'arco degli ultimi nove anni e permette di fare il punto su due questioni fondamentali: la prima è l'eccezionalità del livello cui si è giunti di recente. Su ogni grafico il mese di ottobre ha fatto segnare movimenti record. Per alcuni la discesa era già in atto da circa un anno, come per il cambio (cruciale) USDJPY, le borse in generale (SPX) o il settore bancario in particolare.

Per altri la discesa violenta ha seguito un periodo di correzione meno estrema iniziato pochi mesi prima: è questo il caso dell'oro e in parte - benché con dinamiche più eclatanti - dell'argento.

Su petrolio, gas naturale, acciaio e altre importanti materie prime di base, il crollo è avvenuto subito dopo un'ultima salita con nuovi massimi assoluti.

Il secondo punto è che quasi ogni asset, a parte dollaro e yen, hanno subito contraccolpi eccezionali, segnalando che la crisi è proprio sistemica e che il ridimensionamento delle quotazioni ha toccato uno spettro davvero ampio ed eterogeneo di strumenti ed operatori, con una violenza "imprevedibile" usando come riferimento la sola storia recente.

Possiamo verificare la "tenuta" dei diversi mercati semplicemente confrontando la quotazione di oggi e mettendola a paragone con quella degli anni passati. Di quanti mesi o anni siamo tornati indietro? L'oro è tornato alle quotazioni di circa un anno fa, l'argento di circa due, il petrolio di un anno e mezzo, l'acciaio di tre anni e lo S&P500 di circa sei: pasticciando con il livello di 850 visitato nell'ormai lontano autunno 2002, in cerca di un buon minimo per fare base e ripartire.

Banche centrali e governi hanno reagito inondando i mercati di liquidità e abbassando i tassi di interesse, stimolando quindi l'espansione della massa monetaria e l'accesso al credito. Queste misure, a parte le turbolenze di breve periodo che possono aver qualunque tipo di segno ma sono anche le meno significative, sono destinate a tradursi nelle settimane, nei mesi e negli anni a venire, in prezzi più alti per la generalità dei beni e dei servizi proprio a causa della diminuzione del potere d'acquisto del denaro successiva alla creazione delle quantità supplementari immesse a forza dalle autorità.

In particolare metalli preziosi e materie prime sono destinate ad apprezzarsi in quanto elementi, reali, disponibili in quantità limitate, per portare i quali sul mercato è necessario compiere un lavoro, più o meno lungo e costoso.

Come ormai d'abitudine, ecco il calcolatore dell'"inflazione" proposto dal Bureau of Labor Statistics statunitense utile per misurare l'entità ufficiale della svalutazione del dollaro dalla nascita della Federal Reserve nel 1913 ad oggi.















































































































EURUSD Monthly




USDJPY Monthly




EURJPY Monthly


AUDJPY Monthly


AUDUSD Monthly




ARCHIVIO AGGIORNAMENTI

26 OTTOBRE 2008
19 OTTOBRE 2008
14 OTTOBRE 2008
13 OTTOBRE 2008
07 OTTOBRE 2008
04 OTTOBRE 2008
30 SETTEMBRE 2008
28 SETTEMBRE 2008
20 SETTEMBRE 2008
13 SETTEMBRE 2008
31 AGOSTO 2008
24 AGOSTO 2008
26 LUGLIO 2008
12 LUGLIO 2008
28 GIUGNO 2008
14 GIUGNO 2008
02 GIUGNO 2008
25 MAGGIO 2008
11 MAGGIO 2008
27 APRILE 2008
13 APRILE 2008
06 APRILE 2008
22 MARZO 2008
19 MARZO 2008
15 MARZO 2008
12 MARZO 2008
08 MARZO 2008
05 MARZO 2008
23 FEBBRAIO 2008
21 FEBBRAIO 2008
17 FEBBRAIO 2008
09 FEBBRAIO 2008
02 FEBBRAIO 2008
31 GENNAIO 2008
25 GENNAIO 2008
23 GENNAIO 2008
18 GENNAIO 2008
15 GENNAIO 2008
11 GENNAIO 2008
08 GENNAIO 2008
28 DICEMBRE 2007
21 DICEMBRE 2007
12 DICEMBRE 2007
30 NOVEMBRE 2007
23 NOVEMBRE 2007
20 NOVEMBRE 2007
16 NOVEMBRE 2007
09 NOVEMBRE 2007
06 NOVEMBRE 2007
02 NOVEMBRE 2007
29 OTTOBRE 2007
19 OTTOBRE 2007
18 OTTOBRE 2007
15 OTTOBRE 2007
12 OTTOBRE 2007
05 OTTOBRE 2007
04 OTTOBRE 2007
02 OTTOBRE 2007
28 SETTEMBRE 2007
21 SETTEMBRE 2007
18 SETTEMBRE 2007
14 SETTEMBRE 2007
13 SETTEMBRE 2007
07 SETTEMBRE 2007
31 AGOSTO 2007
24 AGOSTO 2007


Mensili (dicembre 2006/giugno 2007)

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006


Settimanali (6 gennaio 2006/16 marzo 2007)

16 MARZO 2007
09 MARZO 2007
02 MARZO 2007
23 FEBBRAIO 2007
16 FEBBRAIO 2007
09 FEBBRAIO 2007
02 FEBBRAIO 2007
26 GENNAIO 2007
19 GENNAIO 2007
12 GENNAIO 2007
05 GENNAIO 2007
29 DICEMBRE 2006
22 DICEMBRE 2006
15 DICEMBRE 2006
08 DICEMBRE 2006
01 DICEMBRE 2006
24 NOVEMBRE 2006
17 NOVEMBRE 2006
10 NOVEMBRE 2006
03 NOVEMBRE 2006
27 OTTOBRE 2006
20 OTTOBRE 2006
13 OTTOBRE 2006
06 OTTOBRE 2006
29 SETTEMBRE 2006
22 SETTEMBRE 2006
15 SETTEMBRE 2006
08 SETTEMBRE 2006
01 SETTEMBRE 2006
25 AGOSTO 2006
18 AGOSTO 2006
11 AGOSTO 2006
04 AGOSTO 2006
28 LUGLIO 2006
21 LUGLIO 2006
14 LUGLIO 2006
07 LUGLIO 2006
30 GIUGNO 2006
23 GIUGNO 2006
16 GIUGNO 2006
09 GIUGNO 2006
02 GIUGNO 2006
26 MAGGIO 2006
12 e 19 MAGGIO 2006
05 MAGGIO 2006
28 APRILE 2006
21 APRILE 2006
14 APRILE 2006
07 APRILE 2006
31 MARZO 2006
24 MARZO 2006
17 MARZO 2006
10 MARZO 2006
03 MARZO 2006
24 FEBBRAIO 2006
17 FEBBRAIO 2006
10 FEBBRAIO 2006
03 FEBBRAIO 2006
27 GENNAIO 2006
20 GENNAIO 2006
13 GENNAIO 2006
06 GENNAIO 2006